Acconsento al trattamento dei dati (vedi informativa)*

* Campi obbligatori

Ristrutturazione e realizzazione di un Call Center

General Contractor per call center a Pomezia

Cliente ed Esigenze

Capodarco, è una società cooperativa integrata sociale (S.C.I.S) finalizzata all’inserimento lavorativo di persone con disabilità e in condizioni di svantaggio sociale e riconosciuta come organizzazione non lucrativa di utilità sociale (O.N.L.U.S.).
La società Capodarco ha varie sedi sul territorio italiano.
Presso sede di Pomezia si è presentata la necessità di ristrutturare un precedente show room per adibirlo a call center, ufficio e sala formazione, attraverso un appalto e intervento contract. 
Per l'esecuzione delle opere progettata, la società Capodarco ha scelto la ditta Mastruzzi.
 
L'esigenza principale del cliente era la necessità di trasformare una sala, in precedenza adibita a show room, in una nuova sede operativa a servizio della società, caratterizzata dalla presenza di postazioni call center, uffici e sale formazione.
Per la realizzazione del progetto sviluppato dall' architetto Giulio Risino, dello studio di progettazione Agipiuerre, era necessario sviluppare un servizio contract che includesse non solo la fornitura degli arredi e delle finiture interne ma anche l'esecuzione di opere murarie e opere impiantistiche, il tutto gestito entro un cronoprogramma risolutivo e rispettato.
 

Progetto

Il progetto realizzato in collaborazione con l’Architetto Giulio Risino (http://www.agipiuerre.it/) prevede la realizzazione di:
  • un ampio call-center composto da oltre 70 posti di lavoro;
  • sala formazione da 16 posti utenti, più una postazione tutor;
  • sala coordinatori composta da 6 posti di lavoro.
Il progetto prevedeva la realizzazione di un nuovo impianto elettrico (inclusa la fornitura di quadro elettrico dedicato) e impianto dati con attestazione al rack esistente, entrambi posati nel seminterrato con risalite puntuali al piano terra su pavimento. 
Questa soluzione ha consentito l'utilizzo di paretine divisorie open space aventi altezza pari a 128 cm. 
Le opere hanno incluso la posa dell'impianto illuminazione, nuovo controsoffitto fonoassorbente, realizzazione delle pareti in cartongesso a sconfinamento della sala corsi, realizzazione di stanza coordinatori con parete divisoria cieco vetrata, pavimento in pvc, tinteggiatura e rasatura delle pareti.
 
Condividi su: facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner