Acconsento al trattamento dei dati (vedi informativa)*

* Campi obbligatori

Progetto su misura per il comando Carabinieri Uffizi Firenze

Cliente

Mastruzzi srl, da sempre capofila nell’arredamento per interni professionali, si è nuovamente distinto per aver compiuto un’opera di ristrutturazione importante, in uno dei luoghi più belli d’Italia: Firenze.

Ancora una volta protagonisti del progetto, i professionisti di Mastruzzi, si sono adoperati per soddisfare le richieste di una delle forze di Polizia Italiana, l’Arma dei Carabinieri, presidiante gli Uffizi di Firenze.

Un elemento assolutamente fondamentale di tutto il progetto è il contesto in cui è collocato lo storico presidio di sicurezza del centro di Firenze, gli Uffizi. La Galleria degli Uffizi, memorabile museo statale di Firenze, racchiude un patrimonio di incommensurabile importanza, per l’Italia e per tutti i turisti che ogni anno accorrono per visitarlo.

Esigenze

L’esigenza primaria è quella di ridisegnare gli spazi, progettare e fornire la porta d'ingresso automatica, rivestimenti murali retroilluminati, comprese porte di passaggio, gli arredi e i rispettivi complementi, sulla base delle necessità operative dell’Arma dei Carabinieri, senza prescindere dall’architettura e dallo stile che da sempre spicca nella Galleria degli Uffizi di Firenze.

Nello specifico sono stati richiesti il ridimensionamento e la revisione di spazi specifici, quali:
  • Porta d'Ingresso automatica
  • Ingresso & Sala d’Attesa
  • Accettazione
  • Ufficio Comandante

Progetto

Aspetto fondamentale della rivisitazione di tali spazi è l’esigenza di creare un connubio perfetto tra accortezze stilistiche e ottimizzazione degli spazi, il tutto in perfetta armonia con l’ambiente circostante. Mastruzzi srl, congiuntamente all’Architetto Carletto Lafigliola, funzionario della Direzione Regionale Musei della Toscana, hanno proceduto alla progettazione e realizzazione di un progetto su misura, studiato ad hoc per soddisfare al meglio le esigenze. 

Ingresso & Sala d’Attesa

L’ingresso si configura con una porta ad unica anta scorrevole automatizzata, intelaiata in alluminio, con sensori di movimento. Il tutto rigorosamente in vetro, riportante una mirabile “vetrofania” bianca raffigurante il logo e la scritta dell’Arma dei Carabinieri.

Entrando si palesa sulla sinistra un armadio, fatto su misura, per il Quadro Elettrico, composto da pannelli di fibra di media intensità, o MDF, dogati, in continuità con le pareti che compongono l’intera area; mentre sulla destra è stata strutturata una nicchia espositiva, con ante in legno e vetro, con serratura e illuminazione a Led interna, il tutto in in continuità con i rivestimenti; tale rivestimento in MDF dogato è stato posato per garantire il passaggio dei cavi elettrici e tubi dell’impianto di climatizzazione con relative botole d’ispezione; le porte di passaggio sono anch’esse rivestite dello stesso materiale ed essendo a filo muro, creano un effetto di complanarità andando a “scomparire” nel rivestimento; lo spessoramento di tale rivestimento ha permesso l’inserimento di barre a led, sia inferiormente che superiormente; nel primo caso viene creato l’effetto di alleggerimento del rivestimento nei confronti del suolo mentre, nel secondo, si crea un effetto di illuminazione scenografica andando ad intervenire nel soffitto a volta.

Proseguendo si arriva alla sala d’attesa, con struttura “open space”, la quale sfoggia una magnifica balaustra a “L” in vetro, per garantire luminosità e trasparenza, assicurando al contempo un’eccellente organizzazione degli spazi; a completamento, si può ammirare una parete divisoria, con pannelli MDF dogati, color legno opacizzato, posato in  verticale, e completo di: profilo di supporto inferiore angolare, al quale è stata applicata una striscia Led orizzontale ad incasso superiore, per esaltare finiture e spazi, e con rivestimento sotto imbotte con Topakustik, quale perfetto sistema di elementi fonoassorbenti.

Un dettaglio importante è il posizionamento di un Monitor Led, con staffa, appositamente creata per avere l'adeguato distanziamento dalla parete. Essa è stata ideata con un “doppio Fondo” in grado di celare qualsivoglia cavo o apparato di connessione alla stessa, garantendo un impatto visivo ordinato e privo di sregolatezze.

Accettazione

L’area di Accettazione appare come area Open Space, con una postazione operativa delimitata da una partizione vetrata di forma angolare, sostenuta da un piantone centrale di irrigidimento. La disposizione di questa zona, illuminata dai dei Led Panel a sospensione, prevede una scrivania a “L”, creata su misura, con top in rovere chiaro, e una cassettiera, posta al di sotto del top, di colorazione bianca. Altra particolarità che denota l’attenzione al dettaglio ed alle esigenze del cliente, che Mastruzzi ha posto in questo progetto, è la smussatura semicircolare che è stata conferita all’angolo interno della scrivania stessa, per garantire comfort di movimento all’operatore. Il tutto è completato da un casellario, di 109 cm di altezza, posto sul retro della scrivania, anch’esso progettato su misura e perfettamente integrato nell’ambiente.

Esternamente alla postazione operativa, sono state applicate 2 luci a Led circolare in sospensione, per fornire la giusta illuminazione all’area in questione, in perfetta armonia con la geometria degli ambienti.
 
Alla sinistra di questa area è posto un piccolo ufficio, per il quale è stato previsto un casellario che si sviluppa sull’intera parete di sinistra, con altezza di 218 cm, attiguo ad una scrivania, anch’essa fatta su misura, di forma rettangolare con top in rovere chiaro e gambe in alluminio.

Ufficio Comandante

Posto alla destra dell’area di accettazione l’ufficio del comandante presenta diversi elementi progettati con sapienza dai professionisti di Mastruzzi. In primis come punti luce, anche qui sono stati previsti due Led Panel sospesi di forma rettangolare, posti ad angolo;

Altro elemento di pregio è un sistema di tavoli direzionali, detti “Fattore Alpha”, direzionali che consentono di integrare diverse funzioni ed organizzazioni di lavoro, e un piano di servizio, detto “Dattilo”, con struttura in alluminio e top noce canaletto, sorretto da una cassettiera, anch’essa ideata su misura.
Condividi su: facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner
mastruzzi.it